OCCHIdiGATTO

SONO PRONTE A RUBARE.......SOLO COSE ASSAI RARE!!


    CUCINA E RICETTE

    Condividi
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Sab Feb 14, 2009 8:13 pm

    DECOTTO AL LIMONE

    ottimo per febbre , raffreddore ecc ecc...... Laughing

    lavare bene un limone , tagliare solo la buccia e metterla in un pentolino con acqua, portare ad ebollizione e lasciarlo bollire fin quando l'acqua non diventa giallo scuro .....per chi non ama le cose amare aggiungere tanto zucchero possibbilmente nella fase finale della cottura e girare x qualche minuto .....bere caldo !!!

    è ottimo e ha un effetto miracoloso Cool


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Sab Feb 14, 2009 8:18 pm

    grazie sei stata molto tempestiva!!!!!!
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Sab Feb 14, 2009 8:19 pm

    molli19


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    DOLCI DI CARNEVALE...

    Messaggio  chica il Dom Feb 22, 2009 12:05 am

    DOLCI DI CARNEVALE

    Brutti ma Buoni





    Questi biscotti vanno in tavola accanto ai Cenci, per offrire maggiore scelta nel periodo di Carnevale. Il nome di questa ricetta è veramente appropriato: Brutti ... ma ... Buonissimi!



    300 gr. di mandorle
    250 gr. di zucchero
    4 albumi d'uova
    15 gr. di burro
    cannella
    vaniglia in polvere

    Sbollentare le mandorle e strofinarle con un panno in modo da togliere la pellicina. Disporle su una piastra e passarle al forno caldissimo per farle abbrustolire. Quando si saranno dorate, farle raffreddare e tritarle finemente. Sbattere gli albumi a neve fermissima e amalgamarvi, un cucchiaio per volta, le mandorle tritate, lo zucchero, la cannella e la vaniglia. Mettere il composto nella casseruola e farlo asciugare a fuoco lento per 30/40 min. ca., mescolando. Togliere dal fuoco e disporre il composto a cucchiaiate, senza una forma precisa, su di una piastra imburrata. Cuocete a fuoco medio per 40 min. ca.





    Castagnole





    Sono tipiche della gastronomia friulana durante il periodo di Carnevale. Gustose e morbide, sono adatte anche ai bambini.


    400 g di farina
    4 uova
    100 g di burro
    50 g di zucchero
    buccia di un limone grattugiata
    150 g di olio
    sale
    100 g di zucchero al velo
    cannella in polvere
    un bicchierino di rum

    Ponete la farina in una grande terrina e nel mezzo adagiatevi le uova, il burro fuso, il rum, lo zucchero, la buccia del limone, un pizzico di sale. Impastate il tutto di modo che la pasta risulti morbida ed omogenea. Tagliatela quindi a pezzetti come noci e arrotolateli. In una padella fate scaldare l'olio, senza farlo bollire ed immergetevi le palline poco per volta finché si gonfieranno e diventando dorate. Scolatele adagiandole su un foglio di carta assorbente e servitele coperte di cannella e zucchero al velo.





    Chiacchiere





    Questa è forse la ricetta più semplice e la più 'allegra' fra quelle dei dolci di Carnevale, ciò nonostante è quella di maggiore successo. Tanto è vero che la si ritrova in tutt’Italia, sebbene con nomi diversi: in Friuli si chiamano Grostoli, in Emilia Sfrappole, in Veneto Galani, nelle Marche Frappe, Cenci in Toscana, Chiacchiere in Campania. La variante, nelle varie ricette regionali, è costituita dal marsala, o dal vino bianco, o dall’acquavite, o dal liquore all’anice.



    80 g di farina bianca
    1 uovo
    burro
    2 cucchiai di marsala
    sale

    Impastate bene gli ingredienti e lasciate riposare per circa un'ora. Tirare con il mattarello una sfoglia sottile e con la rotella dentata ricavarne le chiacchiere. Far friggere in abbondante olio o strutto caldissimo. Spolverizzare con zucchero a velo.





    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Dom Feb 22, 2009 12:15 am

    Stelle Filanti
    Quando tocchiamo il tasto 'Napoli' non si può non pensare alla creatività e alla fantasia.


    1 kg di farina
    4 uova
    10 gr di lievito di birra
    50 gr di burro
    1/2 bicchiere di olio di oliva
    un bicchiere di latte
    un bicchiere di zucchero
    la buccia grattugiata di limone
    un pizzico di sale

    Mettere sul tavolo la farina a fontana e al centro incorporare mano a mano tutti gli ingredienti; fare un impasto di giusta consistenza e lavorarlo bene, dividerlo 4 parti e formare 4 sfoglie del diametro poco più di un piatto piano; su ciascuna sfoglia formare uno strato di zucchero su tutta la superficie; avvolgere ogni sfoglia su se stessa (come si fa per la pasta fatta in casa) e tagliarli in rotolini come se fossero tagliatelle; in una padella di ferro mettere olio di arachide e friggere i rotolini; colare su carta assorbente e servire.





    Zeppole





    E’ un dolce che si ritrova nominato in antichi testi, non solo di cucina, perfino in un “Privilegio”del Viceré di Napoli, Conte di Ripacorsa (siamo nella Napoli dell’800). Si narra che il giorno di San Giuseppe, che si festeggia il 19 Marzo, i friggitori napoletani si esibivano pubblicamente nell’arte del friggere le Zeppole davanti alla propria bottega, disponendovi tutto l’armamentario necessario. Si hanno varie ricette delle Zeppole. Vene propongo due diverse versioni: la prima senza ripieno e la seconda con ripieno di crema pasticciera.


    500 gr di farina
    500 gr di acqua
    sale
    olio per friggere
    200 gr di zucchero vanigliato

    Prendete mezzo chilo di farina finissima, poi misuratela a bicchieri. In una casseruola, versate tanti bicchieri d'acqua quanti sono quelli di farina e unitevi un pizzico di sale. Ponete il recipiente sul fuoco e, appena l'acqua accenna l'inizio dell'ebollizione, buttatevi di colpo la farina. Mescolate con un cucchiaio di legno, senza mai fermarvi, il composto e, quando in un sol colpo si staccherà dalla casseruola, spegnete il fuoco. Battete la pasta sul marmo leggermente cosparso di olio, lavoratela, per circa dieci minuti, battendola energicamente col matterello. Quando la pasta sarà bene affinata e morbida, modellatela in tanti bastoncini della grandezza di un mignolo e lunghi una ventina di centimetri. Riunite le estremità dei bastoncini formando delle ciambelline ovali (non rotonde). Friggete le zeppole nella padella nera con abbondante olio caldo, a calore moderato. Durante la friggitura, bucherellatele qua e là con la punta di uno spiedino. Sgocciolatele biondissime e cospargetele abbondantemente di zucchero, mescolato ad una bustina di vaniglina




    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Dom Feb 22, 2009 12:25 am

    SANGUINACCIO

    Intiepidire il latte.
    Setacciare l'amido con il cacao. Aggiungere lo zucchero e mescolare.
    Versare il miscuglio in una casseruola. Aggiungere il latte poco alla volta mescolando per non formare grumi.
    Aggiungere la mezza bacca di vaniglia aperta (tagliata per il lungo).

    Porre sul fuoco mescolando. Quando il composto sta per bollire, abbassare la fiamma e far addensare mescolando sempre. La consistenza deve essere quella di una crema non troppo spessa.

    Spegnere il fuoco. Incorporare subito la cannella, poi il burro, mescolando finche' sia sciolto. Fare lo stesso con il cioccolato preventivamente tagliato a pezzetti.
    Mescolare fino ad avere una crema liscia e omogenea.
    A questo punto, volendo, aggiungere i canditi.

    Immergere l casseruola in acqua fredda e far raffreddarela crema, mescolando per non far formare la pellicola in superficie.





    LASAGNA

    Fondamentale, un buon ragu' ma tutto di maiale (datosi che, tradizionalmente carnevale era il periodo in cui si faceva la festa al - povero - maiale di casa).
    Poi, servono:
    350 di lasagne possibilmente ricce
    250gr di polpettine,
    250 gr di fior di latte,
    250 gr di salsiccia napoletana,
    250 gr di ricotta di pecora,
    3 uova sode,
    olio di oliva,
    50gr di parmigiano e 50gr di pecorino grattugiati.

    Le polpettine vanno preparate a grandezza "cece".Si prepara cioè l'impasto per le polpette come si fa abitualmente: con carne macinata, mollica di pane ammollata in acqua, pecorino, aglio schiacciato, prezzemolo, pepe e sale. Si prende poi una tazza d'acqua, si infilano le dita di una mano e con esse bagnare il palmo dell'altra mano. Prendere poi una quantità minima di impasto (per capirci quanto ce ne sta in mezzo cucchiaino) e arrotolarlo a polpettina con le dita umide su il palmo bagnato. Bagnare le mani ogni due al max tre polpettine senza far asciugare le mani altrimenti ci si sporca solamente e le polpettine non vengono: in questo modo., si fanno in un momento e non più grosse di un cece o poco più.

    Friggete le polpettine in olio di oliva e mettetele ad ammorbidirsi nel ragu'. Intanto sminuzzate grossolanamente la mozzarella, le uova sode, la salsiccia e la ricotta. A questo punto, si prende la pirofila (unta con olio di oliva!), si prepara con uno stratino di ragu', si copre il fondo di lasagna. Quindi, una manciatina di tutti gli ingredienti, seminati a "zone". Formaggi grattugiati e via, si ricomincia avendo cura di non sovrappore la "zona salamino" di uno strato a quella degli altri (cosi' per ogni strato). Si va avanti fino ad esaurimento degli ingredienti, lasciando - per coprire l'ultimo strato - della mozzarella un po' ragu' e di ricotta e del formaggio grattugiato. Si cuoce poi a 180-200 gradi fino a quando non si forma una bella crosticina dorata.





    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    aldiladeisogni
    neonato del forum

    Numero di messaggi : 208
    Punti : 1
    Data d'iscrizione : 06.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  aldiladeisogni il Lun Feb 23, 2009 12:24 am

    caspita...un vero pranzo di carnevale...bellissime le stelle filanti ...le faccio domani....brava bravissima.... 908387 908387 908387
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Lun Feb 23, 2009 1:02 am

    bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa fammi sapere Wink


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Dom Mar 08, 2009 3:41 pm

    TORTA MIMOSA


    La torta mimosa, viene preparata in corrispondenza della festa della donna, ovvero l’ 8 marzo. Questa festa ha le sue origini nel 1908, quando durante uno sciopero di protesta da parte di un gruppo di donne per le condizione lavorative, finì in tragedia a causa di un incendio. Non è una ricorrenza di carattere religioso ed è abbastanza recente, soprattutto perché in Italia si festeggia soltanto dal dopoguerra; pertanto non esiste una tradizione gastronomica dedicata, anche se è diventata consuetudine da parte di gruppi di amiche uscire insieme a cena nei ristoranti. La mimosa non è un fiore commestibile, anzi è velenoso, e quindi non può essere un ingrediente della torta mimosa, che invece deve il suo nome al pan di Spagna con la quale viene fatta, e che sbriciolato sulla superficie ricorda i delicati fiori della mimosa
    Ingredienti per il pan di spagna
    Farina
    75 gr
    Fecola di patate
    75 gr
    Sale
    1 pizzico
    Uova di gallina
    6 medie
    Vanillina
    1 bustina
    Zucchero
    150 gr
    ...la crema pasticcera
    Farina
    70 gr
    Latte
    fresco 500 ml
    Limoni
    la scorza di 1/2
    Uova di gallina
    6 tuorli
    Vaniglia
    1 baccello
    Zucchero
    180 gr
    ingredienti per la farcia
    Ananas
    sciroppato in scatola da 500 gr
    Grand Marnier
    1 bicchierino
    Panna
    fresca 500 ml
    Zucchero
    a velo 100 gr


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    TORTA MIMOSA

    Messaggio  chica il Dom Mar 08, 2009 3:46 pm

    Per realizzare la torta mimosa, preparate un pan di Spagna (vai alla ricetta del pan di Spagna) che cuocerete in uno stampo del diametro di cm 24; preparate anche la crema pasticcera mettendo una scorza di limone nel latte che poi toglierete a preparazione finita (vai alla ricetta della crema pasticcera), quindi lasciate raffreddare le due preparazioni. Tagliate orizzontalmente la parte superiore del pan di Spagna con un coltello dalla lama lunga, in modo da togliere la calotta dorata. Con l'aiuto di un coltello più piccolo tagliate la circonferenza del pan di Spagna , lasciando un bordo spesso almeno 2-3 cm.
    Con le mani asportate la parte centrale del pan di Spagna e svuotate la torta della sua mollica , come se voleste formare una scatola vuota; per modellare bene l'incavo servitevi di un cucchiaio (o delle dita) , ricordandovi di lasciare sul fondo uno spessore di circa 2 cm .
    Tagliate la mollica estratta in strisce e poi in piccoli cubetti ; ora potete decidere se lasciarli in questo modo oppure, se con delicatezza, sfregarli nei palmi delle mani in modo da conferirgli una forma tonda, come l’aspetto della mimosa; metteteli da parte.
    Mettete a scolare l'ananas sciroppato e mischiate metà dello sciroppo di ananas in barattolo con il bicchierino di Grand Marnier; usatelo per bagnare il fondo ed i lati della torta facendo in modo che siano inzuppati ma che non cedano.
    Tagliate a piccoli cubetti l'ananas sgocciolato . Montate la panna, e aggiungete lentamente a cucchiaiate lo zucchero al velo; incorporatela delicatamente alla crema pasticcera ormai raffreddata , tenendo da parte una porzione sufficiente di crema per ricoprire la torta; aggiungete al composto di panna e crema l'ananas tagliato a piccoli cubetti .
    Riempite l'incavo del Pan di Spagna con questa farcia cercando di dare una forma bombata alla torta; chiudete la torta con la calotta che avevate asportato all’inizio della preparazione (messa però con la parte dorata all’interno, che deve toccare la farcia), bagnatela con un po' di sciroppo e ricoprite, aiutandovi con una spatolina o con un coltellino dalla lama liscia, tutta la torta con la crema che avevate messo da parte
    Una volta ricoperta tutta la torta con la crema , ricoprite l'intera superficie facendo aderire i piccoli cubetti di Pan di Spagna. Ponete la torta in frigorifero per almeno 3-4 ore prima di servirla e qualche minuto prima di servirla decoratela a piacere con frutta, fiori freschi o rametti di mimosa


    Promemoria per gli uomini: perché non provate a realizzare questo dolce da offrire alla vostra amata?
    La preparazione è elaborata, ma non difficilissima, e forse, il costo è anche minore di un mazzo di mimose.
    Ma volete mettere l’effetto che potreste ottenere?


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    Deaelektra
    affezionato del forum
    affezionato del forum

    Numero di messaggi : 1967
    Età : 41
    Località : Brindisi/Modena
    Punti : 211
    Data d'iscrizione : 31.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  Deaelektra il Mar Mar 17, 2009 9:15 pm

    e ora che mancano le due cuoche che si fà??? resta solo la mia PASTA IN BIANCO happy110 happy110
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Gio Mar 19, 2009 11:59 pm

    Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Ven Mar 27, 2009 6:14 pm

    tra un pò è pasqua qualke ricetta regionale please....
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Ven Mar 27, 2009 9:22 pm

    con calma Rolling Eyes


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Sab Mar 28, 2009 5:02 pm

    battiamo la fiacca eh.....lavorare!!!!!!!!!!!!!!
    avatar
    susy
    neonato del forum

    Numero di messaggi : 324
    Età : 45
    Località : modena
    Punti : 284
    Data d'iscrizione : 05.03.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  susy il Sab Mar 28, 2009 5:06 pm

    alessio ha scritto:battiamo la fiacca eh.....lavorare!!!!!!!!!!!!!!

    dicono che i migliori chef siano uomini... 936677 936677 936677

    perche' non ci fai vedere cosa sai fare? 999773
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Sab Mar 28, 2009 5:08 pm

    x un corso di sopravvivenza ok..... per altro la chica è un'ottima cuoca e nn competo.
    avatar
    susy
    neonato del forum

    Numero di messaggi : 324
    Età : 45
    Località : modena
    Punti : 284
    Data d'iscrizione : 05.03.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  susy il Sab Mar 28, 2009 5:23 pm

    alessio ha scritto:x un corso di sopravvivenza ok..... per altro la chica è un'ottima cuoca e nn competo.

    della serie non ci esponiamo troppo eh?...vabbe' pensero' anch'io a qualcosa...

    chica comunque complimenti davvero...le tue ricette sono speciali!
    le provero' tutte... sunny
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Sab Mar 28, 2009 5:25 pm

    approvo.....
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Sab Mar 28, 2009 7:15 pm

    grazie , ma x affermarlo bisognerebbe assaggiare , questa è teoria , la pratica non sempre riesce a perfezione ....................


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Sab Mar 28, 2009 7:16 pm

    appunto x questo devi organizzare una cena/forum a casa tua....
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Sab Mar 28, 2009 7:17 pm

    aprofitti subito ..... Suspect


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Sab Mar 28, 2009 7:39 pm

    già mi lecco i baffi che nn ho!!
    avatar
    chica
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 4594
    Età : 43
    Località : napoli
    Punti : 1480
    Data d'iscrizione : 30.12.08

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  chica il Sab Mar 28, 2009 10:23 pm

    fai male , xchè non sò cucinare Laughing


    _________________

    l'ipocrisia vive sovrana nell'anima degli incapaci
    avatar
    alessio
    esperto del forum
    esperto del forum

    Numero di messaggi : 2538
    Età : 48
    Località : napoli
    Punti : 1119
    Data d'iscrizione : 08.01.09

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  alessio il Dom Mar 29, 2009 10:57 am

    diciamo che nn vuoi cucinare......

    Contenuto sponsorizzato

    Re: CUCINA E RICETTE

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer Dic 19, 2018 11:23 am